I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi i dettagli OK
TzeTze Politica
TW FB Google+
Caro lettore,
stai utilizzando un sistema per bloccare la pubblicità.
Purtroppo gli annunci pubblicitari sono gli unici che permettono alla redazione di mantenere aggiornato Tzetze con le ultime notizie dalla Rete.

Ti chiediamo di sostenerci disabilitando almeno per questo sito il tuo sistema di blocco e permetterci di continuare ad offrire il servizio.

La Redazione di Tzetze



Roma, uccisa nel sottopasso di Porta Pia. La polizia: «Assalto brutale»

Pubblicato da Redazione


 Iscriviti alla newsletter



Segui TzeTze:  



Giallo a Roma. Il cadavere di una donna di circa quarant'anni è stato scoperto nella mattinata di martedì nei sottopassi di piazzale della Croce Rossa, vicino a Porta Pia e al ministero dei Trasporti.

Ferite La donna era nuda, di carnagione scura e sul cadavere c'erano segni di ferite alla testa e al volto. Vestiti e borsa sono stati trovati dalla polizia vicino al corpo. Per gli inquirenti si è trattato di «un attacco brutale» e non è escluso che la vittima possa aver subito anche una violenza sessuale. Non è ancora chiaro se la donna sia una senzatetto che come molti altri abita nei sottopassi.

Mistero anche sull'identità della donna Le indagini puntano soprattutto all'identificazione della vittima nel più breve tempo possibile. Sono in corso accertamenti anche sugli indumenti della quarantenne e il medico legale potrebbe indicare nelle prossime ore quando è avvenuto il decesso. Comunque violento, viste le macchie di sangue trovate nel sottopasso. Non è ancora chiaro se la donna sia scesa da sola o in compagnia di qualcuno, in un punto dove le macchine sfrecciano proprio accanto all'uscita di sicurezza. Un tratto di sottopasso non buio e anzi visibile dalla superficie, visto che si trova proprio sotto le finestre della sede delle Ferrovie dello Stato in direzione Policlinico. Accertamenti poi sulle telecamere di sorveglianza che si trovano in quel tratto di strada che porta a Castro Pretorio, dove si trova la rampa di scale che porta al marciapiedi, proprio sotto le Mura Aureliane. FONTE: Corriere.it





Guarda anche...