I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi i dettagli OK
TzeTze Politica
TW FB Google+
Caro lettore,
stai utilizzando un sistema per bloccare la pubblicità.
Purtroppo gli annunci pubblicitari sono gli unici che permettono alla redazione di mantenere aggiornato Tzetze con le ultime notizie dalla Rete.

Ti chiediamo di sostenerci disabilitando almeno per questo sito il tuo sistema di blocco e permetterci di continuare ad offrire il servizio.

La Redazione di Tzetze



"Improponibile tesi omicidio Pantani"

Pubblicato da Redazione


 Iscriviti alla newsletter



Segui TzeTze:  



"Legittimamente" il gip di Rimini nel 2016 ha archiviato le indagini sulla morte del ciclista Marco Pantani dichiarando che le prove disponibili "rendevano improponibile e congetturale la tesi di un omicidio volontario compiuto da ignoti", come sostenuto dai familiari di Pantani.

Lo sostiene la Cassazione nelle motivazioni della sentenza con cui ha dichiarato "inammissibili" i ricorsi presentati dai genitori di Pantani contro il decreto del gip che aveva disposto l'archiviazione per "infondatezza" del loro esposto in cui si chiedeva la riapertura delle indagini. Secondo la Cassazione "legittimamente" il gip ha valutato "gli indizi a disposizione" che portavano alla conclusione che Pantani "si trovava da solo nella stanza" del residence 'Le Rose' di Rimini e che "era impossibile per terzi accedervi".

GUARDA ANCHE: Questo ladro ruba il cellulare dalle tasche di una donna (senza farsi beccare)

Confermata quindi la conclusione delle indagini, che hanno ritenuto che la morte di Pantani sia stata causata "da una accidentale, eccessiva, ingestione volontaria di cocaina precedentemente acquistata". (ANSA)





Guarda anche...