I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi i dettagli OK
TzeTze Politica
TW FB Google+
Caro lettore,
stai utilizzando un sistema per bloccare la pubblicità.
Purtroppo gli annunci pubblicitari sono gli unici che permettono alla redazione di mantenere aggiornato Tzetze con le ultime notizie dalla Rete.

Ti chiediamo di sostenerci disabilitando almeno per questo sito il tuo sistema di blocco e permetterci di continuare ad offrire il servizio.

La Redazione di Tzetze



Bologna, detenuti a pranzo con Papa Francesco: in due ne approfittano per evadere

Pubblicato da Redazione


 Iscriviti alla newsletter



Segui TzeTze:  



A pranzo con Papa Francesco, nella basilica di San Petronio a Bologna. Ma al termine dell'incontro qualcuno s'è accorto che due detenuti, invitati alla tavolata, ne avevano approfittato per andarsene per i fatti loro. Non sono, cioè, rientrati nella casa di reclusione che li ospitava, a Castelfranco Emilia, e hanno approfittato dell'occasione per darsi alla fuga. E' accaduto domenica, in occasione della visita di Papa Francesco a Bologna, che ha voluto pranzare con mille poveri: immigrati, senza casa, carcerati. Protagonisti dell'evasione due detenuti che facevano parte della "delegazione" autorizzata dall'istituto a partecipare alla giornata speciale in città.

LEGGI ANCHE: Bombardieri Usa in volo sulla Corea del Nord

Sono ancora oscuri diversi dettagli, ma si tratterebbe di due italiani, originari della Campania, non nuovi a episodi simili, sottoposti a misure di sicurezza in quanto ritenuti socialmente pericolosi. La polizia indaga e ha già visitato la sede della Curia, in via Altabella, per chiarire dettagli del pranzo con il pontefice, cui i due non avrebbero partecipato, sottraendosi al controllo dei volontari che li accompagnavano e dileguandosi prima. Lo riferisce Repubblica.it

LEGGI ANCHE: Riforma elettorale, Napolitano a gamba tesa: "Eliminare il capo della forza politica dal testo"





Guarda anche...