Salvini già campagna elettorale: promesse su IVA e mascherine

Matteo Salvini, in piena campagna elettorale, ospite di Morning news su Canale 5, ha già annunciato alcuni provvedimenti nel caso in cui andrà al governo: stop iva sul pane e no mascherine a scuola.

matteo salvini

Matteo Salvini, leader della Lega e secondo partito del Centrodestra, è intervenuto questa mattina a Morning News su Canale 5, preannunciando alcuni importanti interventi nel qual caso riuscirà a vincere le elezioni politiche del 25 settembre

Mascherine a scuola e Iva sono i temi, oltre al razzismo, sono stati i temi centrali della sua intervista: il leader, come tutti i suoi colleghi, ormai è in piena campagna elettorale e l’elenco degli interventi per far svoltare il paese sono tantissimi ogni giorno.
Vediamo nel dettaglio le sue dichiarazioni

Stop alle mascherine a scuola

school-classroom-with-chairsdesks-chalkboard-without-student (1)

Salvini ha dichiarato la volontà di superare la didattica a distanza e le mascherine nelle scuole. Una decisione che potrebbe far ritrovare un pò di normalità agli studenti. Il senatore ha dichiarato:

A partire da settembre il nostro impegno sarà superare la didattica a distanza e le mascherine obbligatorie, ci sono gli impianti di aerazione, usiamoli

Così il segretario leghista Matteo Salvini a ‘Morning news’.

Salvini vuole togliere l’IVA dal pane

office-with-documents-money-accounts

Altra iniziativa proposta dal senatore è quella di cancellare definitivamente l’iva dal pane, e su altri beni di prima necessità. la Lega si sta muovendo per trovare soluzioni a favore dei cittadini, le dichiarazioni del politico sono ben chiare:

Parlo di vita reale, non di legge elettorale o di litigi Calenda e Letta. Gli italiani dopo due anni di Covid e bollette chiedono unità e soluzioni. La Lega al tavolo del programma sta portando alcune proposte. In queste ore stiamo lavorando perché questo governo tagli le tasse su pane e beni di prima necessità, vale un miliardo

Italiani meno razzisti al mondo: sinistra strumentalizza i morti

In ultima battuta il premier si scaglia contro la sinistra ipotizzando che la strumentalizzazione di alcuni fatti di cronaca, come quello della morte dell’uomo di colore a Civitanova Marche. Secondo Salvini la sinistra è impegnata ad attaccare e minacciare la Lega invece di impegnarsi a creare proposte innovative:

Gli italiani sono il popolo meno razzista al mondo, più generoso e solidale. Dire che gli italiani sono razzisti è da fuori di testa. Qualcuno a sinistra, invece di fare proposte, passa il tempo a insultare Salvini e minacciare la Lega. Mi spiace che a sinistra stiano strumentalizzando quel povero uomo massacrato indegnamente a Civitanova Marche per farci campagna elettorale. Un morto merita rispetto e preghiera a prescindere dal colore della pelle