Elezioni politiche 2022: Calenda si candida premier

Camilla Principi
  • Esperta di politica nazionale
  • Laureata in Scienze della Politiche Relazioni Internazionali

Elezioni 25 settembre- Letta rivela che questo sarà il voto più importante di tutti, Calenda si propone premier al posto di Draghi, mentre nel centro destra è scontro tra i leader. 

parlamento-italiano-orig

Questo autunno sarà molto complesso per il nostro paese. Le difficoltà sono molte e sarà difficile fronteggiare la flessione economica, Draghi però non si dà per vinto e continua a lavorare sodo: “C’è ancora tanto da fare” confessa nell’incontro con i rappresentanti delle parti sociali. 

Intanto i partiti sono in piena campagna elettorale e iniziano a dialogare tra loro, con lo scopo di trovare alleanze che li portino alla vittoria. Matteo Renzi leader di Italia Viva confessa di voler correre da solo per queste elezioni, escludendo quindi la possibilità di allearsi con altri, continuerà su questa linea?

Nel frattempo Enrico Letta ha lanciato la sfida Giorgia Meloni: “O noi o lei, non ci sarà un pareggio”- rivela in direzione nazionale del Pd- e si assume la responsabilità di front runner della campagna elettorale. Lo stesso Calenda ha rivelato di volersi candidare premier al posto di Draghi, qualora lui non si presentasse.

A distanza di soli sessanta giorni ancora non è chiaro quali sono le alleanze: da una parte il centrodestra con la Meloni che impone le condizioni per stabilire il futuro premier, dall’altra Letta e Calenda che cercano un dialogo.

Rimani costantemente aggiornato sui cambiamenti della politica e sulle politiche del 25 settembre!