Elezioni 2022: politici VIP esclusi, chi sono?

Camilla Principi
  • Esperta di politica nazionale
  • Laureata in Scienze della Politiche Relazioni Internazionali
23/08/2022

Quali politici sono stati “scartati”, e quindi rimasti fuori dalle liste? Tra questi: Roberto Fico, Renata Polverini, Gabriele Albertini, ma non solo. Sembrerebbe siano tanti gli uomini e le donne che sono rimasti fuori dal nuovo Parlamento, che tra l’altro sarà il primo nella storia della nostra Repubblica ad essere formato solo da 600 eletti.

elezioni

Tra i politici tagliati fuori dal nuovo Parlamento ricordiamo: Roberto Fico, Renata Polverini, Gabriele Albertini e non solo, saranno diversi a non essere riconfermati come parlamentari a causa anche del taglio degli eletti, che per la prima volta nella nostra Repubblica sono ridotti a 600. 

Elezioni: chi viene tagliato fuori?

6

Il quadro è ormai chiaro: le liste delle candidature sono ormai definite ed è facile tracciare il profilo di chi è stato escluso dal nuovo Parlamento. Sono diversi i soggetti che hanno dovuto fare i conti con il taglio dei posti degli eletti. Nel Pd sono rimasti fuori Lotti (ex ministro per lo Sport) la Fedeli (vicepresidente del Senato).

L’esclusione della deputata Pini dalle liste dei democratici ha fatto molto discutere perché la deputata è nel parlamento dal 2013 ed è la rappresentazione massima della sinistra del partito: battaglie per i diritti, dall’aborto fino ai migranti. 

Nel M5s gli esclusi dalle liste sono stati tanti a causa della regola dei due mandati, il primo è proprio Roberto Fico, presidente della Camera. Anche Virginia Raggi, dopo il suo mandato di cinque anni come sindaco di Roma e in virtù della sua precedente esperienza consiliare, si può considerare fuori dai giochi per i pentastellati.

Anche in casa lega sono state tante le conferme, ma anche le esclusioni come il noto Toni Iwobi, primo politico di origine africana mai eletto.