È morto Paolo De Crescenzo, maestro della pallanuoto italiana

Paolo De Crescenzo

E’ scomparso alle 4 di stanotte Paolo De Crescenzo, maestro della pallanuoto italiana. Napoletano, 67 anni, è stato stroncato da un male incurabile nella casa di Varcaturo, assistito dalla compagna Cinzia, dai figli Brunella e Francesco e dal fratello Massimo, come lui allenatore di pallanuoto.

De Crescenzo è stato uno dei protagonisti della Canottieri Napoli allenata di Fritz Dennerlein che vinse 4 scudetti e la Coppa dei Campioni negli Anni Settanta. Diventato allenatore, a 33 anni prese la guida del Posillipo, con cui vinse il primo di nove scudetti nel 1985, battendo in finale proprio la Canottieri. Sulla panchina rossoverde avrebbe vinto anche due Coppe dei Campioni, due Coppe delle Coppe, 2 Coppe Italia e 1 Supercoppa europea.

Nel suo curriculum anche la Nazionale, il Recco e la terza squadra napoletana, l’Acquachiara presieduta da uno dei suoi allievi, Franco Porzio. Nello scorso autunno De Crescenzo aveva assunto la supervisione tecnica del centro pallanotistico Aqavion di Brusciano, diretto dai suoi allievi Fabio Bencivenga e Fabio Violetti. (FONTE: sport.leggo.it)