Festival del cinema di Venezia: le 23 pellicole in gara

Camilla Principi
  • Esperta di politica nazionale
  • Laureata in Scienze della Politiche Relazioni Internazionali

Al Festival del cinema di Venezia verranno proietta la bellezza di 23 pellicole, scopriamo di quali si tratta e chi sono i registi e gli interpreti. 

mostra-del-cinema-di-venezia-chiunque-puo-sfilare-sul-tappeto-rosso-festival-di-venezia-2019-film-3-settembre-attori-e-trame

Il 31 agosto, a Venezia, si terrà la 79esima edizione del Festival del Cinema. Le pellicole in gara saranno ben 23, scopriamo alcuni dei film che sono candidati e quale aprirà le proiezioni.

Festival del Cinema di Venezia: quali film sono candidati?

Venezia-79-scaled

Il primo film ad essere proiettato sarà proprio  “White Noise”, di Noah Baumbach tratto dal libro di Don De Lillo, scopriamo le altre pellicole.

Il signore delle formiche

di Gianni Amelio riporta lo spettatore agli anni sessanta quando in Italia bastava essere omosessuali per essere portati in un aula di tribunale ed essere imputati. Il film narra le vicende di Aldo Braibanti (Luigi Lo Cascio) e il giornalista che smaschera il processo farsa, interpretato da Elio Germano.

The Whal

Il film racconta la storia di un insegnate affetto da obesità che cerca di riallacciare i rapporti con la figlia.

White Noise

Il protagonista del film è Adam Driver, il fulcro di una storia familiare che diventa sempre più ampia a tal punto da porre delle domande esistenziali.

L’immensità

122842017-06a8c1d4-1b35-483c-930d-cfaf83d8e692

Un film di Emanuele Crialese, con protagonista la star internazionale Penelope Cruz. La storia racconta di una famiglia dagli equilibri fragili che piano piano si sgretola a causa di alcuni cambiamenti repentini.

Saint Omer

Il film nasce da un avvenimento al quale Diop ha assistito davvero: il processo Laurence Coly, la donna accusata di aver ucciso sua figlia abbandonandola su una spiaggia nel nord della Francia.

Blonde

Ana De Armas si veste dei panni di Marilyn Monroe  per raccontare la sua breve esistenza nata come Norma Jean.

Tar

Racconta la storia di un artista che ha lottato per emergere. Lydia Tár, la prima donna a diventare direttrice di una delle più importanti orchestre tedesche.