I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi i dettagli OK
TzeTze Politica
TW FB Google+
Caro lettore,
stai utilizzando un sistema per bloccare la pubblicità.
Purtroppo gli annunci pubblicitari sono gli unici che permettono alla redazione di mantenere aggiornato Tzetze con le ultime notizie dalla Rete.

Ti chiediamo di sostenerci disabilitando almeno per questo sito il tuo sistema di blocco e permetterci di continuare ad offrire il servizio.

La Redazione di Tzetze



Trezzano sul Naviglio, incendio nella ex fabbrica: rischio amianto, scuole chiuse per precauzione

Pubblicato da Redazione


 Iscriviti alla newsletter



Segui TzeTze:  



«State in casa e tenete chiuse le finestre». L'allarme, diffuso dai sindaci di Trezzano sul Naviglio, Buccinasco e Corsico sui social, arriva alle 19.30 di ieri. Poco dopo le auto dei vigili del fuoco iniziano a girare nella zona ripetendo la stessa raccomandazione con gli altoparlanti.

LEGGI ANCHE: Lite tra automobilisti: esperto in arti marziali mette ko 2 aggressori

Dopo 4 ore, l'incendio della ex Scapa di via Cellini, a Trezzano sul Naviglio, un'azienda dismessa che distribuiva pasti per le mense, non è ancora domato. «I vigili del fuoco stanno verificando la possibile presenza di amianto nell'aria», afferma il sindaco di Trezzano Fabio Bottero che in serata ha attivato un'unità di crisi. E venerdì sono rimaste chiuse le scuole a Trezzano sul Naviglio, mentre i vigili del fuoco sono ancora al lavoro con 5 mezzi.

LEGGI ANCHE: Insinna vende la barca per 185mila euro e li regala alla Comunità di Sant'Egidio

Sul posto anche la squadra Nbcr (Nucleare Batteriologico Chimico Radiologico) dei pompieri che ha rilevato la presenza di amianto nella struttura andata a fuoco e sono ancora in corso le analisi dell'Arpa sulla quantità di fibre che si sono sprigionate nell'aria. Anche se in mattinata la quantità di fumo provocata dall'incendio era minima, poco prima di mezzanotte il sindaco di Trezzano Fabio Bottero ha firmato comunque l'ordinanza di chiusura delle scuole e dei nidi comunali, chiedendo inoltre ai cittadini la chiusura delle porte e finestre delle abitazioni ed attività commerciali, industriali e di servizi. Lo riferisce Corriere.it





Guarda anche...