I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi i dettagli OK
TzeTze Politica
TW FB Google+
Caro lettore,
stai utilizzando un sistema per bloccare la pubblicità.
Purtroppo gli annunci pubblicitari sono gli unici che permettono alla redazione di mantenere aggiornato Tzetze con le ultime notizie dalla Rete.

Ti chiediamo di sostenerci disabilitando almeno per questo sito il tuo sistema di blocco e permetterci di continuare ad offrire il servizio.

La Redazione di Tzetze



Amatrice, il sindaco: "Abolire tassa sulle macerie o riconsegno chiavi città"

Pubblicato da Redazione


 Iscriviti alla newsletter



Segui TzeTze:  



"Il tema delle tasse di successione sulle macerie, di cui in questi giorni si parla sui media, è essenziale e particolarmente delicato. Importante e delicato al punto che per mesi, insieme alla mia Giunta, abbiamo ragionato sull'impostazione da dare alla cosa e su come risolvere la problematica, che è tra le più urgenti. È impensabile che si debba pagare una tassa su un bene frutto dei sacrifici di intere famiglie e che oggi, peraltro, non esiste più". Così il Sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi, che aggiunge: "Penso ai tanti orfani che saranno costretti a sborsare denaro per qualcosa che proviene loro dai genitori, dai nonni, dagli avi. Oggi quelle proprietà sono macerie, e oltre ai lutti, al dolore, alle tante difficoltà, queste persone si troveranno di fronte anche questo scoglio".

"È qualcosa di profondamente ingiusto - sottolinea il sindaco di Amatrice - e per questo la scorsa settimana abbiamo emanato una delibera di giunta per chiedere, insieme ad altri interventi urgenti ed essenziali, anche questo: che la tassa di successione sia abolita. Siamo certi che le istituzioni saranno capaci di farlo, in caso contrario c'è sempre la Contea di Amatrice: le tante donazioni ricevute sul conto corrente dedicato all'emergenza terremoto, che ci sono pervenute dal grande cuore degli italiani e non solo, ci permetteranno di adottare i dovuti provvedimenti in autonomia".

Leggi anche: La figlia di Riina chiede il bonus bebè al Comune: secco "no" dal Comune di Corleone

"Giovedì scorso - continua Pirozzi - in Giunta abbiamo steso una lista dettagliata: tredici punti sui quali occorre un sollecito intervento governativo. Il nodo della tassa di successione è cruciale, ma i temi sono tanti, vi sono lacci e lacciuoli procedimentali da sciogliere affinché parta la fase della ricostruzione. Il tema dello smaltimento delle macerie, per esempio: non ci siamo proprio, i ritardi sono evidenti, a dieci mesi dal primo sisma siamo ancora invasi dalla devastazione, sia in città che nelle frazioni. E ancora, la necessità urgente di riavere sul territorio un adeguato numero di Vigili del Fuoco e di diversi contingenti militari e di pubblica sicurezza: la situazione è ancora emergenziale, nessuno dimentichi che qui non c'è più un paese". (Fonte: Adnkronos)

Leggi anche: Assegno più ricco in arrivo a luglio per i pensionati

Leggi anche: Tsunami in Groenlandia, distrutto un villaggio: 2 feriti gravi e 7 lievi





Guarda anche...