I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo blog. Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Leggi i dettagli OK
TzeTze Politica
TW FB Google+
Caro lettore,
stai utilizzando un sistema per bloccare la pubblicità.
Purtroppo gli annunci pubblicitari sono gli unici che permettono alla redazione di mantenere aggiornato Tzetze con le ultime notizie dalla Rete.

Ti chiediamo di sostenerci disabilitando almeno per questo sito il tuo sistema di blocco e permetterci di continuare ad offrire il servizio.

La Redazione di Tzetze



Compravendita senatori, prescrizione per Berlusconi

Pubblicato da Redazione


 Iscriviti alla newsletter



Segui TzeTze:  



Compravendita di senatori, la prescrizione cancella la condanna ma conferma le accuse per Silvio Berlusconi e per l'ex direttore e editore dell'Avanti Valter Lavitola.

Il verdetto è stato emesso dalla Corte d'Appello di Napoli presieduta da Patrizia Mirra che ha accolto la tesi del sostituto procuratore generale Simona Di Monte. In primo grado i due imputati erano stati condannati a tre anni di reclusione ciascuno per corruzione.

I fatti al centro del processo, istruito dal procuratore aggiunto Vincenzo Piscitelli con i pm Henry John Woodcock, Fabrizio Vanorio e Alessandro Milita, riguardano la cosiddetta "Operazione libertà" messa in piedi da Berlusconi per sabotare il governo Prodi eletto nel 2006 con una risicatissima maggioranza al Senato.

Berlusconi è accusato di aver pagato tra il 2006 e il 2008 attraverso Valter Lavitola l'ex senatore Sergio De Gregorio, eletto con Italia dei Valori, poi passato con il centrodestra, con l'obiettivo di indebolire Prodi. De Gregorio ha confessato di aver ricevuto tre milioni di euro, due dei quali in nero, e ha patteggiato la pena. (FONTE: Repubblica.it)

Guarda anche: Si spoglia davanti alla Gioconda: imbarazzo al Louvre

Leggi anche: La Corea del Nord simula un attacco nucleare e spazza via gli Stati Uniti

Leggi anche: Paura per Renato Pozzetto, spettacolo annullato: "Motivi di salute"





Guarda anche...